domenica 1 dicembre 2019

Contest. Wiki Science Competition, una foto per la scienza

Wiki Science Competition, è un concorso internazionale organizzato dalla comunità wikimedia mondiale con il supporto principale da parte di Università di Tartu, Estonian Research Council, Scuola Normale Superiore, Wikimedia Estonia e Wikimedia Svizzera. 






C’è tempo fino al 15 dicembre per partecipare alla Wiki Science Competition 2019, un concorso internazionale per le immagini scientifiche – anche grafici e video – organizzato ogni due anni da Wikimedia, ha lo scopo di promuovere e divulgare la scienza, arricchendo non solo le piattaforme wikimedia ma chiunque le consulti e possa riutilizzarne il materiale.

Partecipare al contest è abbastanza semplice: bisogna creare un account su Wikimedia Commons, il progetto che raccoglie i file multimediali utilizzati dalle varie Wikipedia nazionali, e caricare il proprio lavoro. A questo link è disponibile il regolamento completo (in inglese):  www.wikisciencecompetition.org/

Nato come concorso estone, ha poi assunto due anni fa una dimensione europea con il nome di European Science Photo Competition, con un ottimo riscontro di circa 2200 partecipanti e quasi 10000 file caricati in licenza libera. Nel 2017 ha assunto dimensione mondiale ed è divenuto il più grande concorso fotografico scientifico mai organizzato.

Ogni fondazione locale porta avanti, con tempi e modi indipendenti, la selezione delle immagini, con tanto di giuria locale che seleziona i vincitori per ciascuna delle sei categorie (che possono accedere a un premio in denaro dell’ordine del centinaio di euro), ma assegna anche menzioni per la competizione internazionale.

Per l’Italia la competizione, partita il 15 novembre, si concluderà il 15 dicembre. Nel 2019 il nostro Paese prende parte per la seconda volta a Wiki Science Competition 2019 (WSC) con una propria giuria nazionale, grazie al supporto organizzativo di VIS - Virtual Immersion in Science, la piattaforma multidisciplinare di outreach e divulgazione scientifica della Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nessun commento:

Posta un commento

Musica e scienza, prevedere il suono dei violini: quando la liuteria sposa l'Intelligenza artificiale

La liuteria sposa l'intelligenza artificiale. Possibile prevedere il suono dei violini del futuro. Lo studio del Politecnico di Milano p...